Come richiedere il Bonus Cura Italia per l’emergenza Covid-19

Requisiti necessari:

  • avere il PIN dispositivo precedentemente richiesto all’ INPS oppure un codice SPID.
  • appartenere ad una delle seguenti categorie:
    • Professionisti con partita IVA e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa;
    • Lavoratori autonomi iscritti alla Gestione speciali dell’AGO;
    • Lavoratori del turismo e degli stabilimenti termali;
    • Lavoratori agricoli operai a tempo determinato;
    • Lavoratori dello spettacolo iscritti al Fondo pensioni dei lavoratori dello spettacolo.

Primo Step:

eseguire l’accesso al sito attraverso il Pin INPS, lo SPID, la Carta di identità Elettronica o la Carta Nazionale Sanitaria abilitate

Secondo Step: –>VAI ALLO STEP 8 (aggiornamento)

appena entrati, senza perdervi nella miriade di servizi presenti sul sito, vi consiglio di inserire “covid” nella casella di ricerca.

Terzo Step:

Cliccare sul primo risultato, quello di colore bordeaux con scritto “Scheda prestazione Indennità Covid-19 lavoratori autonomi, parasubordinati e subordinati”

Quarto Step

entrati nella scheda di presentazione del servizio ” Scheda prestazione Indennità Covid-19 lavoratori autonomi, parasubordinati e subordinati” cliccate su “Accedi al servizio” in alto a destra

Quinto step

in questo passaggio cliccare su “Domanda per Prestazioni a sostegno del reddito” anche raggiungibile da questo LINK ma solo dopo aver fatto Login

Sesto step

entrati nel sotto-servizio, avremo una lista di prestazioni nella parte sinistra del sito, clicchiamo su “indennità COVID-19”

Settimo Step

Entrati nel servizio apparirà “invio domanda” per oggi mi debbo fermare qui, non essendo ancora partito il servizio, da domani, 01/04/2020 la guida proseguirà per aiutarvi nell’inserimento della richiesta. STAY TUNED

Circolare 49 del 30/03/2020 in cui INPS


CON LA PRESENTE CIRCOLARE SI FORNISCONO ISTRUZIONI AMMINISTRATIVE IN MATERIA DI INDENNITÀ DI SOSTEGNO AL REDDITO, INTRODOTTE DAL DECRETO-LEGGE 17 MARZO 2020, N. 18, PER IL MESE DI MARZO 2020, IN FAVORE DI ALCUNE CATEGORIE DI LAVORATORI AUTONOMI, LIBERI PROFESSIONISTI, COLLABORATORI COORDINATI E CONTINUATIVI E LAVORATORI SUBORDINATI LE CUI ATTIVITÀ LAVORATIVE SONO COLPITE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19, NONCHÉ ISTRUZIONI RELATIVE ALLA PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI DISOCCUPAZIONE. LINK

Ottavo Step

Nella giornata del 01/04/2020 INPS ha cambiato servizio, molto intelligentemente, se posso permettermi… -.-” senza dare un redirect dal precedente… il nuovo link è QUESTO

Nono Step

Si arriverà in questa maschera e bisogna cliccare su “INVIO DOMANDA”

Decimo Step

Qui vengono richiesti i dati di contatto, numero di telefono o cellulare (in alternativa) e la mail.

Undicesimo Step

Qui si deve cliccare sull’accettazione della richiesta e selezionare la categoria di appartenenza.

Dodicesimo Step

qui si potrà scegliere tra un accredito domiciliato presso la propria banca o un bonifico e dunque andrà inserito l’iban in questo caso.

Tredicesimo Step

di nuovo accettare quanto scritto

Quattordicesimo Step

Accettare le clausole di autodichiarazione

Quindicesimo Step

Alla fine si arriva al riepilogo, dove è possibile stampare la ricevuta di presentazione.

Rispondi

Exit mobile version